Comitato Tecnico Scientifico

Villa Brandolini
Villa Brandolini-Solighetto

Il Comitato Tecnico Scientifico

Venerdì 1 settembre 2017, in Villa Brandolini a Solighetto, primo incontro di insediamento del nuovo Comitato Tecnico Scientifico dell’Accademia.                                                                                                    Presidente Onorario del Comitato: Prof. CORRADO BARBERIS. Coordinatore delegato dal Consiglio dell’Accademia: Graziano Lazzarotto.                                                                                                                          Membri del Comitato:

  • Beltrame Jacopo (dirigente veterinario ULSS)
  • Cassi Davide (fisico)
  • Da Broi Francesco (botanico)
  • Dall’Anese Enrico (storico, accademico fondatore)
  • Da Ruos Fulvio (erborista-nutrizionista)
  • Foltran Massimo (gastronomo, accademico fondatore)
  • Gasparini Danilo (docente Univ. PD, accademico fondatore)
  • Lo Russo Beppe (storico-gastronomo)
  • Mariotti Dario (studioso dell’alimentazione)
  • Masiero Roberto (docente IUAV-Ve)
  • Piazza Roberto (esperto di strategia e di attuazione)
  • Rorato Gianpiero (giornalista-gastronomo)
  • Squizzato Angelo (giornalista-gastronomo)
  • Stella Andrea (chef esperto di cucina veneta tradizionale)
  • Follador Giovanni (presidente UNPLI, accademico fondatore)

Il CTS, composto da esperti nel campo delle diverse discipline delle scienze gastronomiche, è un organo  dell’Accademia avente funzioni di tipo consultivo, propositivo, di indirizzo strategico; esso direttamente o attraverso i suoi membri, opera in accordo con il Consiglio dell’Accademia, promuovendo e sviluppando iniziative, proposte, analisi e progetti di ricerca in ambito storico, sociologico, antropologico e culturale, attinenti allo spiedo sotto diversi apetti:

  •  storia ed evoluzione tecnica, tecnologica, gastronomica dello spiedo
  • aspetti artistici/culturali e tradizioni conviviali/popolari collegate alla ricetta tipica dello spiedo
  • tutela, valorizzazione, promozione e sviluppo dello spiedo e dei suoi ingredienti tipici
  • controllo della filiera agroalimentare in supporto agli aspetti di tipicità
  • riconoscimento, certificazione, marchi di garanzia e d’origine

I membri del CTS sono designati dal Consiglio dell’Accademia sulla base di criteri di competenza, esperienza, interessi attinenti e meriti riconosciuti; i membri non sono soggetti a scadenza e la loro partecipazione alle attività dell’Accademia non è sottoposta a vincoli. La composizione del CTS è soggetta a variazioni sulla base delle opportunità.